CAMPO GRAFICO
1933/1939

/ Questo sito utilizza i cookie per rendere la navigazione del sito semplice ed efficiente
/ This website uses cookies to help provide you with the best browsing experience

OK

CAMPO GRAFICO 1933/1939

RIVISTA DI ESTETICA E DI TECNICA GRAFICA

I CAMPISTI

Share on:

Con il termine “campista” si intendevano sia i fondatori e i primi componenti della Redazione di Campo Grafico, sia tutti coloro che, alternandosi nelle varie mansioni, hanno partecipato alla realizzazione e produzione di tutti i numeri della Rivista.

Nello specifico:

facevano parte del primo gruppo di collaboratori:
i grafici Attilio Rossi e Carlo Dradi; il gallerista Luigi Ghiringhelli; il pubblicitario Giulio Cesare Ricciardi; i tipografi Luigi e Romano Minardi; l’amministratore Carlo Baldini; i tecnici operai Eligio Bonelli, Giovanni Brenna, Pasquale Casonato, Natale Felici, Luigi Ferrari, Luigi Laboni, Carlo Lanzani, Giovanni Mazzucotelli, Ezio Michelotti, Achille Moreo, Luigi Negroni, Battista Pallavera, Giovanni Peviani, Giovanni Pirondini, Giuseppe Scotti, Loris Ticinelli, Umberto Zani.

queste le firme degli autori degli articoli (tenuto presente che la maggior parte dei testi non erano firmati o erano siglati genericamente “Campo grafico”):
Giuseppe Pizzuto, giornalista, traduttore, divulgatore tecnico nonché importatore di libri sulla grafica e la pubblicità presente in quasi tutti i numeri con la rubrica di “Notizie utili”; Giovanni Peviani (insegnante di progettazione tipografica, proto); Luigi Laboni (tecnico di monotype); Giovanni Brenna, Renato Minardi (stampatori); Giuseppe Scotti (tecnico di monotype); Attilio Ciocca (stampatore e cromolitografo); Luciano Nicola (litografo); Giuseppe Roveroni (tecnico di rotocalco e grafico); Nino Giordani (tecnico di macchine); Pio Colombo (artista e tecnico di rilegatura); Dario Morani (tecnico di fotoincisione); Guido Modiano (imprenditore tipografo); Luigi Veronesi (il pittore e grafico); Enrico Bona (grafico); Giuseppe Valsecchi (imprenditore).
Vi sono anche articoli di Alfonso Gatto, Giulia Veronesi, Ezio D’Errico, Leonardo Sinisgalli, a vario titolo figure di punta di quella straordinaria stagione milanese.

ventitrè sono le firme degli autori delle 66 copertine (17 copertine sono senza firma):
Studio Dradi Rossi (13); Luigi Veronesi (8); Enrico Bona (3); DRP Studio Dradi Rossi e Pallavera (2);  Battista Pallavera, foto ritoccatore alla Rizzoli (2). Poi firmano una copertina a testa: Pirovano - Confalonieri; Bergossi (illustratore); Enrico Kaneclin (scenografo); Panni (?); Atanasio Soldati (pittore e direttore della Scuola del Libro di Milano); Giovanni Broggi (pittore); Friedrich Vordemberge Gildewart (pittore astratto); Randolfo Asti (fotoincisore); Luigi Minardi (compositore tipografo); Luigi Oriani e Mario Perondi (grafici allievi della Scuola del Libro); Alberto Gennari (compositore a mano e linotipista); Musso (?); Piero Gandolfi (tipografo); Horacio Coppola (grafico e fotografo); Giovanni Frecchiani; Egidio Bozzolo (grafico); Bogino (?); Remo Muratore (grafico); Sergio Franciscone (grafico e pubblicitario).

infine ecco l’elenco dei vari stampatori di “Campo Grafico”, in ordine di tempo:
Vanzetti & Vanoletti, Officina Grafica Rinaldo Muggiani, Tipografia “La Grafica Sociale”, Tipografia Enrico Ghezzi, Tipografia Ettore Padoan, S.A., Tipografia Aracne, Tipografia Federico Sacchetti, Tipografia Grafa, “La Tipostampa Moderna” che stamperà gli ultimi tre numeri.

......................

THE "CAMPISTI"

With the term “Campisti” were intended the founders and the first members of the Graphic Field Editor, also all those who, alternating in various tasks, have participated at the production and at the realization of all the magazine numbers.

In the specific:
Were part of the first group of collaborators:
The graphics Attilio Rossi and Carlo Dradi; The gallery owner Luigi Ghiringhelli; the advertaiser Giulio Cesare Ricciardi; the typographers Luigi and Romano Minardi; the manager Carlo Baldini; the technicians Eligio Bonelli, Giovanni Brenna, Pasquale Casonato, Natale Felici, Luigi Ferrari, Luigi Laboni, Carlo Lanzani, Giovanni Mazzucotelli, Ezio Michelotti, Achille Moreo, Luigi Negroni, Battista Pallavera, Giovanni Peviani, Giovanni Pirondini, Giuseppe Scotti, Loris Ticinelli and Umberto Zani.

The signatures of the authors of the articles ( considering that the most of the text were not signed or were genericaly signed “Campo Grafico” ):
Giuseppe Pizzuto, giornalist, translater, technical divulger and also graphic book importer and the advertisement in almost all the numbers with the section “ Notizie utili”; Giovanni Peviani ( graphic design teacher, printer ); Luigi Laboni (Monotype specialist ); Giovanni Brenna, Renato Minardi ( printers); Giuseppe Scotti ( Monotype specialist ); Attilio Ciocca ( printer and lithographer ); Luciano Nicola ( lithographer ); Giuseppe Roveroni ( graphic and rotogravure specialist ); Nino Giordani (machines specialist); Pio Colombo (artist and binding specialist ); Dario Morani ( photogravure specialist ); Guido Modiano ( typographic entrepreneur ); Luigi Veronesi ( painter and graphic ); Enrico Bona ( graphic ); Giuseppe Valsecchi (entrepreneur ).
There are also articles by Alfonso Gatto, Giulia Veronesi, Ezio D’Errico, Leonardo Sinisgalli, for various reasons, leading figures of that extraordinary Milanese season.

Twenty-three are the signatures of the authors of the 66 covers (17 covers without signature):
Dradi Rossi Studio (13); Luigi Veronesi (8); Enrico Bona (3); DRP Pallavera and Dradi Rossi Studio (2); Battista Pallavera, Rizzoli photo retoucher (2); Then they sign a cover each: Pirovano – Confalonieri; Bergossi (illustrator); Enrico Kaneclin (scenographer); Panni (?); Atanasio Soldati (painter and director of “La Scuola del Libro” in Milano); Giovanni Broggi (painter); Frederich Vordemberge Gildewart (astract painter); Randolfo Asti (photoengraver); Luigi Minardi (typographer composer); Luigi Oriani and Mario Perondi (graphic students of the School of the Book); Alberto Gennari (hand-composer and linotyper); Musso (?); Piero Gandolfi (typographer); Horacio Coppola (graphic and photographer); Giovanni Frecchiani; Egidio Bozzolo (graphic); Bogino (?); Remo Muratore (graphic); Sergio Franciscone (graphic and advertising).

Finally here is the list of the various printers of "Campo Grafico", in order of time:
Vanzetti and Valonetti; Officina Grafica Rinaldo Muggiani, Tipografia “la Grafica Sociale”, Tipografia Enrico Ghezzi, Tipografia Ettore Padoan, S.A, Tipografia Aracne, Tipografia Federico Sacchetti, Tipografia Grafa, “La Tipostampa Moderna” that will print the last three numbers.

Campo Grafico block 15 image

La prima redazione di "Campo Grafico", nello studio Dradi/Rossi, in corso Vercelli a Milano nel 1933.
Da sinistra:
Bruno Pallavera, Attilio Rossi, Pasinetti, Giuseppe Muggiani, Augusto Arguti e Carlo Dradi (seduto).

"Campo Grafico" first editorial staff in the Dradi/Rossi office, in corso Vercelli (Milano - 1933).
From left to right:
Bruno Pallavera, Attilio Rossi, Pasinetti, Giuseppe Muggiani, Augusto Arguti e Carlo Dradi (seated).

Back To Top